Vermicellone Alla Conventuale, Alici, Noci e pecorino del Pineta 1903 a maiori

Vermicellone “alla Conventuale” vs Spaghetto Interrato

Vermicellone Alla Conventuale, Alici, Noci e pecorino del Pineta 1903 a maiori

Vi vogliamo presentare uno dei nostri piatti più richiesti tanto da essere diventato, ormai, il nostro Piatto Signature: i Vermicelloni alla Conventuale.

La storia

E’ una rivisitazione dello storico spaghetto “’interrato” che anticamente in Costiera Amalfitana si era soliti preparare alla vigilia di Natale.

Il nome deriva proprio dal condimento sabbioso, che quasi nasconde la pasta. I nostri Vermicelloni “alla Conventuale” sono un primo piatto Terra-Mare a base di Alici salate di Cetara, Noci di Sorrento e pecorino ….e ovviamente una buona pasta!

Una vera golosità tipica della Costa d’Amalfi che si preparava prettamente per la cena della vigilia di Natale. Un piatto in cui la generosità della terra e la ricchezza di un mare opulento si legano in un connubio inscindibile. Un primo piatto dal sapore mediterraneo, nel quale trionfano sapori tanto semplici quanto sinceri.

Il prodotto del mare per eccellenza: l’acciuga di Cetara, si sposa con eleganza e leggiadria alla croccantezza della noce di Sorrento, al profumo del pecorino che avvolge delicatamente e all’olio d’oliva.

L’innovazione

Negli anni, al Pineta 1903, abbiamo introdotto vari piatti di antiche ricette ed antichi saperi della Tradizione della Costa d’Amalfi in una continua esplosione di idee, in continuo cambiamento, apportando alle ricette Tradizionali un pizzico di Innovazione, ma il “Vermicellone alla Conventuale” resta il piatto più richiesto dai nostri clienti (e forse anche il più conosciuto), i quali, apprezzandolo, ne richiedono la ricetta prima di lasciare in nostro ristorante.

E’ per questo che abbiamo deciso di accludere, di seguito, la nostra ricetta di questo Antico piatto della Tradizione.

Lo Spaghetto/Vermicellone Interrato/alla Conventuale necessita, del resto, di pochissimi minuti per la preparazione.

Assicuratevi di disporre di tutti gli ingredienti e vi basterà il tempo di cuocere la pasta per poter portare in tavola un piatto veramente particolare e molto saporito. La bontà del piatto sarà garantita non solo da un’attenta preparazione ma anche dalla qualità degli ingredienti.

Per quanto riguarda la scelta della pasta consiglio sempre gli spaghetti/vermicelloni trafilati al bronzo, come quelli che usiamo al nostro ristorante, poiché la loro porosità consentirà di trattenere meglio il condimento ed esaltarne il sapore.

Lo stesso dicasi per le alici, consiglio quelle di Cetara, le Noci di Sorrento e del buon/eccellente pecorino.

La Ricetta

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

5 Alici sotto sale (possibilmente di Cetara)

6/8 Gherigli di Noci essiccate

80gr Formaggio pecorino grattugiato

400 gr Vermicelloni o Spaghetti (anche formato Chitarra)

4 cucchiai Olio extravergine d’oliva, sale, prezzemolo fresco,

1 spicchio d’aglio tritato

Preparazione

Soffriggere in una padella l’aglio nell’olio; non appena sarà biondo, unire le alici e lasciarle sciogliere.
Unire il prezzemolo tritato sul finire della preparazione, così da mantenere vivo il colore e un mestolo di acqua di cottura.
Intanto, cuocere i vermicelloni, lasciandoli al dente, ed unirli alla padella con il composto precedentemente preparato.
Mantecare la pasta in padella lontana dal fuoco, aggiungendo il pecorino e le noci tritate in modo da creare una crema che unisca tutti gli ingredienti.
Impiattare e decorare con una spolverata di formaggio, noci e qualche ciuffetto di prezzemolo.